Perché il tu di un giornalista a un politico è sconveniente

di AM il 25 aprile, 2014

Politicogiornalista 480

 

Se fossi un giornalista mi sentirei a disagio nel dare del tu a un politico, anche se fosse lui a chiedermelo.

Anzi, soprattutto.

La ragione?

Perché il “tu” può creare quel senso di vicinanza che limita, più o meno consapevolmente, il giornalista nella formulazione delle domande e nell’esercizio di quella critica che va a beneficio del lettore.

E se un giornalista  non svolge questo compito senza limitazioni di sorta quale senso ha il suo lavoro?

Ti è mai accaduto di assistere a un’intervista in cui il giornalista dava del tu al politico che stava intervistando?

Che cosa hai pensato?

Se hai trovato interessante questo articolo fai clic qui.

 

{ 0 commenti… aggiungine uno adesso }

Lascia un commento

Articolo precedente:

Articolo successivo: