Le 10 competenze del futuro: costruisci il tuo percorso!

di AM il 1 febbraio, 2017

Oltre alla conoscenza indispensabile a gestire uno specifico ruolo, quali competenze saranno necessarie per affrontare con successo il mondo del lavoro nei prossimi anni?

Come svilupparle?

In quest’articolo cercherò di rispondere a entrambe le domande, aiutandoti a costruire un percorso di formazione: i contenuti riportati intendono rappresentare per te un utile punto di riferimento, anche “fai da te”.

In un rapporto del World Economic Forum (interessantissima la newsletter) sono riportate le 10 competenze che sarà necessario sviluppare entro il 2020 per affrontare la complessità che il mondo del lavoro ci metterà di fronte, ad ogni livello della gerarchia (guarda la playlist).

Le competenze da sviluppare entro il 2020

  1. Dare soluzione a problemi complessi
  2. Pensiero critico
  3. Creatività
  4. Gestione dei collaboratori
  5. Lavorare in gruppo
  6. Intelligenza emotiva
  7. Valutare le situazioni e prendere decisioni
  8. Orientamento al servizio
  9. Negoziazione
  10. Flessibilità cognitiva

Come sviluppare queste competenze?

Ti fornirò di seguito informazioni che potranno aiutarti a seguire un percorso di formazione, fornendoti caso per caso:

  • le linee generali di un corso di formazione specifico, in aula o in e-learning;
  • libri e film che potranno aiutarti a lavorare autonomamente sul tuo sviluppo personale.

Cominciamo: l’ordine che seguirò è funzionale all’esposizione e non è indicativo delle priorità.

Pensiero critico

  • Competenza complessa che sostiene il processo di valutazione del significato autentico delle argomentazioni ascoltate, finalizzato a stabilire se quelle argomentazioni sono credibili e convincenti: fondamentale in un mondo in cui il pressappochismo è in preoccupante crescita.
  • Corso di formazione in aula
  • Libri e film

Creatività

Flessibilità cognitiva

Dare soluzione a problemi complessi

Intelligenza emotiva

  • È la capacità di percepire e riconoscere le emozioni proprie e altrui, impiegando consapevolmente le proprie emozioni per guidare pensieri e azioni. L’intelligenza emotiva è di grande importanza sia nella gestione delle relazioni interpersonali sia nella gestione del business: vedi, ad esempio, il corso di formazione che segue.
  • Corsi di formazione in aula
  • Libri e film

Gestione dei collaboratori

Lavorare in gruppo

Negoziazione

Orientamento al servizio

  • Competenza manifestata da chi interagisce con le persone e/o il Cliente per soddisfarne i bisogni, anche quando non palesemente espressi, e prevedere quelli futuri. Questa competenza è fortemente sostenuta dall’abilità negoziale (vedi punto precedente) e influenza sia il funzionamento organizzativo sia il risultato aziendale: per il suo sviluppo sono essenziali l’abilità nella formulazione delle domande e l’esercizio costante dell’ascolto.
  • Corsi di formazione e-learning

Valutare le situazioni e prendere decisioni

  • Credo che sia superfluo affermare che questa competenza presuppone lo sviluppo di molte altre, prima fra tutte pensiero critico e flessibilità cognitiva, senza dimenticare la creatività (vedi punti precedenti). Rimando a quanto visto in precedenza per i corsi di formazione.
  • Libri e film

Per concludere

Tutte le competenze menzionate poggiano su due pilastri irrinunciabili:

  • la formulazione delle domande, essenziale per stimolare uno/più interlocutori a fornirti le informazioni di cui hai bisogno;
  • l’ascolto, fondamentale per la loro raccolta e per la motivazione dell’interlocutore.

Alcuni contenuti, come ad esempio le sezioni specifiche riguardanti libri e film, sono in via di sviluppo: iscriviti alla mia newsletter e riceverai gli aggiornamenti.

Cosa ne pensi? Trovi utile la mia analisi?

Lascia un commento!

{ 2 commenti… prosegui la lettura oppure aggiungine uno }

Twoism febbraio 1, 2017 alle 18:11

Utilissima!

Rispondi

fabio febbraio 12, 2017 alle 11:30

corposa, impegnativa, perciò utilissima.
( e nell’abbracciarla bisogna già sviluppare lo skill ” forte motivazione ad agire ” )

grazie

Rispondi

Lascia un commento

Articolo precedente:

Articolo successivo: