Accrescere la motivazione per raggiungere gli obiettivi (e-learning, FAD)

La motivazione del personale a gestire un ruolo, un progetto o semplicemente compiti e attività assegnate, assumendosene la responsabilità, rappresenta un fattore fondamentale per il funzionamento di ogni organizzazione; la motivazione della persona ha un impatto decisivo sulle sue prestazioni e influenza i processi di performance management e di business management, dai quali dipende in larga parte il risultato aziendale o, più in generale, dell’organizzazione.

È facile comprendere come il manifestarsi della motivazione rappresenti un tema centrale per la gestione delle risorse umane e come le leve che più di altre ne favoriscono la comparsa (significatività del ruolo, retribuzione, apprendimento, comunicazione e valutazione) abbiano un ruolo fondamentale in quelli che sono di solito definiti processi di Human Resources (HR) management.

Purtroppo la motivazione non compare a comando e conoscerne le caratteristiche è indispensabile sia per i manager sia per chi si occupa di gestione delle risorse umane.

Può un corso di formazione e-learning, progettato cioè con i più avanzati strumenti impiegati nella formazione a distanza (FAD), trattare un tema tanto complesso e sostenendo lo sforzo di manager, supervisor e quanti sono impegnati in attività legate alla gestione del personale, contenendo sia i costi sia il tempo impiegato?

La risposta è positiva.

Questo corso è stato progettato per trattare in modo pratico immediato i temi di seguito elencati nelle 4 ore della sua durata, e per rappresentare uno strumento a disposizione di manager, supervisor, e Direzione del Personale (o in generale di chi si occupa di HR management), capace di:

  • identificare le leve che è possibile impiegare per favorire il manifestarsi della motivazione;
  • aiutare il capo a rafforzare la propria leadership nella gestione del team, funzione o unità organizzativa che gli è stata affidata, proprio attraverso l’efficace impiego delle leve di cui al punto precedente;
  • sostenere il processo di definizione degli obiettivi e la loro assegnazione;
  • facilitare il collegamento degli obiettivi alla retribuzione, bilanciando adeguatamente le componenti fissa, variabile e benefit.

In questa pagina trovi i dettagli relativi a Accrescere la motivazione per raggiungere gli obiettivi, uno dei corsi di formazione e-learning, progettati cioè per mezzo del più avanzato metodo di formazione a distanza (FAD), che permette alle persone di prepararsi online, con o senza l’aiuto del docente.

Per un’esperienza soddisfacente:

  • Fai clic qui se accedi da un normale personal computer; a brevissimo potrai impiegare anche un tablet o uno smartphone.

Vuoi avere subito un’idea di “quanto” e soprattutto “quando” studiare?
Ecco di seguito una breve introduzione all’organizzazione del corso:

  • Fai clic qui se accedi da un normale personal computer; a brevissimo potrai impiegare anche un tablet o uno smartphone.

braccioli e carriera 480

Contenuti

  • Che cos’è la motivazione
  • L’importanza della motivazione nella vita personale e nella vita professionale
  • La motivazione come risposta a un bisogno
  • Analisi dei bisogni
    • Fisiologici
    • Sicurezza
    • Appartenenza
    • Stima
    • Potere
    • Successo
    • Autorealizzazione
  • Motivazione, scopi e obiettivi
    • Differenza fra scopo e obiettivo
    • L’obiettivo univocamente definito – SMART
    • L’obiettivo non univocamente definito – NUM
    • Le principali componenti della retribuzione
    • tecniche di definizione degli obiettivi e loro collegamento alla retribuzione
  • L’importanza dei “fattori igienici” nella motivazione
  • Che cosa favorisce la manifestazione della motivazione
    • Il ruolo
    • La comunicazione
    • La valutazione
    • La retribuzione
    • L’apprendimento
  • Il ruolo delle domanda aperta nell’individuazione della motivazione
  • Preparazione al test finale
  • Il test finale

Materiale didattico

In allegato al corso trovi collegamenti utili e materiale in formato pdf, che puoi scaricare e consultare in caso di necessità:

  • esempi di formulazione delle domande aperte, da impiegare nei colloqui fra capo e collaboratore (e non solo…);
  • la mappa dei bisogni e il suo impiego pratico;
  • la mappa degli obiettivi;
  • le scale per la misurazione di obiettivi non univocamente misurabili;
  • articoli dal blog dell’autore (tibicon.net);
  • glossario dei termini incontrati durante il corso;
  • pellicole consigliate per l’approfondimento delle dinamiche relative al rapporto capo-collaboratore;
  • suggerimenti didattici;
  • collegamento ad altre fonti.

Finalità del corso

Che cosa motiva le persone? Che cosa le spinge a fare una cosa piuttosto che un’altra? È davvero il denaro la leva più importante? Si può dare a qualcuno motivazione o, come dicono alcuni, è pura utopia? A questa e ad altre domande cercheremo di dare risposta con un corso che parte dall’analisi dei bisogni per condurci per mano verso le leve che possiamo impiegare affinché le persone agiscano coerentemente con gli obiettivi dell’organizzazione. Lo scopo del corso consiste quindi nell’aiutare i partecipanti a comprendere il valore della motivazione  e a favorirne lo sviluppo finalizzato a raggiungere gli obiettivi desiderati.

Contenuti

  • Che cos’è la motivazione
  • L’importanza della motivazione nella vita personale e nella vita professionale
  • La motivazione come risposta a un bisogno
  • Analisi dei bisogni
    • Fisiologici
    • Sicurezza
    • Appartenenza
    • Stima
    • Potere
    • Successo
    • Autorealizzazione
  • L’importanza dei “fattori igienici” nella motivazione
  • Che cosa favorisce la manifestazione della motivazione
    • Il ruolo
    • La comunicazione
    • La valutazione
    • La retribuzione
    • L’apprendimento
  • Il ruolo delle domanda aperta nell’individuazione della motivazione
  • Preparazione al test finale
  • Il test finale

Materiale didattico

In allegato al corso trovi collegamenti utili e materiale in formato pdf, che puoi scaricare e consultare in caso di necessità:

  • esempi di formulazione delle domande aperte, da impiegare nei colloqui fra capo e collaboratore (e non solo…);
  • la mappa dei bisogni;
  • la mappa degli obiettivi;
  • le scale per la misurazione di obiettivi non univocamente misurabili, inclusa la scala impiegata in salvagnini per valutare la motivazione del personale;
  • articoli dal blog dell’autore (tibicon.net);
  • glossario dei termini incontrati durante il corso;
  • pellicole consigliate per l’approfondimento delle dinamiche relative al rapporto capo-collaboratore;
  • suggerimenti didattici;
  • collegamento ad altre fonti.

Utenti potenziali

Il corso è destinato a diverse figure professionali:

  • manager e supervisori che hanno responsabilità di gestione di un gruppo di persone  più o meno ampio;
  • persone che si accingono ad assumere la responsabilità della gestione di gruppi, più o meno ampi, e di definirne gli obiettivi operativi, coerentemente con quelli dell’organizzazione;
  • professionisti della direzione risorse umane;
  • professionisti o persone che, a qualsiasi titolo, si trovino nella necessità di contribuire a accrescere la motivazione di persone con le quali lavorano a stretto contatto e perseguire gli obiettivi comuni.

Lingua

Il corso è al momento disponibile in lingua italiana: per informazioni circa la versione in lingua inglese scrivi a arduino.mancini@tibicon.net.

Durata

Il corso ha una durata orientativa di 4,0 ore.

Criteri di progettazione

La progettazione è a cura di Arduino Mancini ed è finalizzata a far vivere al partecipante un’esperienza quanto più vicina possibile a quella dell’aula. A questo fine sono impiegati filmati, esercitazioni ed attività coinvolgenti, che renderanno lo studio un’esperienza interessante e divertente. Se vuoi avere sapere di più dei criteri di progettazione fai clic su questo collegamento e avrai un’idea dell’esperienza che ti attende.

Corso in aula corrispondente

I contenuti di questo corso sono trattati in aula in un modulo di due giornate.

Per informazioni sugli altri corsi e-learning disponibili e sui programmi di formazione fai clic sui collegamenti corrispondenti.

{ 3 commenti… prosegui la lettura oppure aggiungine uno }

Gabriele luglio 26, 2013 alle 08:26

Il corso è molto ben progettato. Mi ha coinvolto e l’argomento è interessante. Per chi come me ha cambiato 6 “capi” in 12 anni, è facile ritrovarsi nei video presentati, sopratutto in quelli in cui si mette in evidenza la mancanza di comunicazione e di coinvolgimento dei componenti del team di progetto in decisioni importanti.
Altri elementi fondamentali sono il feedback sull’operato delle persone e il sentire il proprio lavoro allineato agli obiettivi aziendali.
Ti ringrazio della possibilità che mi hai dato di seguire il corso.
Un caro saluto gabriele.

Rispondi

Matteo agosto 27, 2013 alle 21:20

Ho terminato da poco questo corso e……..mi è piaciuto molto!
Lo strumento è estremamente semplice ed intuitivo ed il tema della motivazione è trattato in modo molto approfondito.
La possibilità poi di scaricarsi il materiale a fine corso è estremamente utile….le 100 e passa domande aperte mi hanno aperto un mondo e sicuramente ne farò tesoro.
Avevo già fatto corsi in passato sulla motivazione ma sempre in aula, fatto in e-learning, in questo modo, è molto stimolante e mi ha permesso di svolgerlo nei momenti migliori con la massima tranquillità e concentrazione.
Grazie Arduino e complimenti.
Pongo un paio di domande (aperta e semi 🙂 ) che credo possano essere interessanti: “quali azioni suggeriresti di adottare ad un collaboratore che tiene al suo lavoro ma che ha il suo capo o diretto superiore che non lo motiva sufficientemente?”
“come gli suggeriresti di approcciare la questione?”
Un saluto a tutti

Rispondi

Biagio ottobre 26, 2014 alle 12:03

Ottimo corso, ben strutturato, intuitivo e non ti permette di annoiarti durante la lezione; gli argomenti vengono spiegati in modo da rimanere impressi. I benefici si hanno sia in ambito professionale che nella vita privata. Grazie mille. Lo consiglio a chiunque ha a che fare giornalmente con molte persone (come lo stesso Arduino consiglia) ed anche a chi ha il compito di motivare il team di lavoro o solamente deve creare degli obbiettivi per collaboratori.
Biagio

Rispondi

Lascia un commento