GRU – Gestire efficacemente il colloquio di valutazione per migliorare le prestazioni

Presentazione

Il processo di performance management si sta diffondendo anche nelle imprese italiane (comprese quelle attive nella Sanità) e nella Pubblica Amministrazione: il colloquio di valutazione, conosciuto anche come performance appraisal, costituisce sempre più spesso un momento fondamentale nei processi di gestione delle risorse umane.

Questo corso è disponibile anche in e-learning: fai clic qui se vuoi saperne di più.

Esso rappresenta un mezzo per sostenere il lavoro di supervisor e manager nella gestione del colloquio di valutazione e del feedback orientato a migliorare quotidianamente le prestazioni delle persone, seguendo le più efficaci tecniche di coaching.

Il corso quindi non costituisce solo un sostegno alla compilazione annuale di una scheda di valutazione prevista dalle procedure, ma uno strumento che sia il management sia la Direzione del Personale (o chi si occupa di HR management o, in alcune realtà, di amministrazione del personale) possono impiegare per:

  • permettere alle persone interessate di preparare adeguatamente il colloquio di valutazione;
  • focalizzare le fasi cruciali, nelle quali capo e collaboratore condividono la valutazione circa le prestazioni del secondo, per poi individuare le aree di miglioramento e pianificare le azioni necessarie a superarle;
  • aiutare i capi a rafforzare la propria leadership, impiegando il feedback quotidianamente per aiutare le prestazioni a migliorare la performance individuale.

Finalità

Fornire ai partecipanti tecniche e strumenti che possano essere di sostegno nella gestione del colloquio di valutazione delle prestazioni e del feedback capace di contribuire a migliorare quotidianamente le prestazioni delle persone.

Destinatari

  • Il corso è destinato a manager e supervisori che hanno responsabilità di gestione di un gruppo di persone  più o meno ampio.
  • Può essere utile a persone della direzione risorse umane chiamate a progettare e/o a gestire processi di valutazione delle prestazioni

Lingue nelle quali può essere tenuto il corso

Italiano, inglese

Contenuti

  • Definire la comunicazione: i modelli più comuni di comunicazione interpersonale
  • La tecnica delle domande: le domande come mezzo per “estrarre” informazioni e conoscenza
  • Migliorare l’ascolto, proprio e altrui, per meglio comprendere persone e situazioni
  • Il feedback: definizione, struttura
  • Il feedback come strumento per costruire competenza
  • Il feedback in azione: lodi e cazziatoni, le forme più diffuse di feedback
  • Tecniche per offrire un feedback
  • Il ciclo della performance: definire gli obiettivi, attività finalizzate, valutazione delle prestazioni
  • Il colloquio di valutazione: preparazione e tecniche di gestione

La didattica

  • È studiata e strutturata per favorire una completa immersione nel tema e l’esperienza individuale.
  • Gli argomenti NON saranno “spiegati” ai partecipanti per invitarli successivamente a metterli in pratica, secondo le tecniche più diffuse.
  • Più efficacemente, i partecipanti affronteranno personalmente le diverse situazioni attraverso esercitazioni pratiche e numerosi filmati che riproducono situazioni tecnicamente del tutto analoghe a quelle che possono trovarsi ad affrontare.
  • Successivamente, potranno trarre le loro conclusioni in merito al comportamento da tenere, assumendo quindi un atteggiamento che origina da una decisione autonoma e non da una prescrizione.

Test di fine corso e attestato di partecipazione

Alla conclusione del corso i partecipanti saranno invitati a sostenere un test online: successivamente sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Durata

Minimo due giornate.

Docente

Arduino Mancini

Corso e-learning corrispondente

I contenuti di questo corso sono disponibili in modalità e-learning nel corso Migliorare le prestazioni dei collaboratori. Fai clic sul collegamento per accedere alle informazioni che ti interessano.

 

{ 3 commenti… prosegui la lettura oppure aggiungine uno }

Raffaele Capuano marzo 1, 2014 alle 22:26

Materia molto interessante

Rispondi

Raffaele Capuano marzo 1, 2014 alle 22:27

Mi interessa molto

Rispondi

AM marzo 2, 2014 alle 13:16

Ciao Raffaele,
quali sono gli aspetti che trovi interessanti?
A presto leggerti,
Arduino

Rispondi

Lascia un commento