Il metodo antierrore

Perchè guardiamo senza vedere, osserviamo senza ricordare e ci facciamo convincere da discorsi privi di fondamento

Joseph T. Hallinan – trad. di V. Leotta – Newton Compton – 2009 – 320 pagg

 
Puoi acquistare il libro su Amazon.it
 


Vi è mai accaduto di aprire il frigo e cercare, senza trovarla, una cosa che nel frigo c’è e neanche troppo nascosta? A me certamente e probabilmente anche a molti di voi.

È vero che possiamo fare 3 o 4 cose contemporaneamente e tutte senza commettere errori? Falso. Esistono evidenze che mostrano con sicurezza che siamo in grado di fare, bene, solo una cosa alla volta.

Quale idea ci siamo fatti di noi stessi? È aderente alla realtà? Evidenze sperimentali dimostrano come esista una tendenza generalizzata a sovrastimare la capacità individuale nel gestire determinate attività.

Certamente nessuno di noi mente o vorrebbe mentire: ma i nostri racconti sono spesso tutt’altro che aderenti alla realtà. E il tutto in perfetta buona fede.Perché sbagliamo? Quali sono i meccanismi alla base dei nostri errori?

Joseph T. Hallinan, giornalista premio Pulitzer, ha analizzato a lungo gli errori umani più frequenti, ci spiega l’importanza dei dettagli e dimostra che proprio le qualità che ci permettono di essere efficaci ed efficienti sono quelle che ci inducono a sbagliare.

Leggendo Il metodo antierrore scoprirete perché a un ragazzino di tredici anni può essere evidente un errore che allo scienziato della NASA è passato inosservato.

Capirete perché il multitasking con le persone non funziona, perché gli uomini commettono alcuni errori mentre le donne no, e perché la maggior parte di noi si ostina a ritenere giuste alcune nozioni del tutto sbagliate.

Una divertente e spietata caccia all’errore, condita con storie di vita quotidiana e consigli pratici.

E il metodo? Il libro, come molti testi divulgativi di stampo anglosassone, promette moltissimo.

Il metodo antierrore si riduce a un pugno di consigli, peraltro del tutto sensati: ma nulla che contenga la garanzia del successo che l’autore sembra offrire nel titolo.

Carente in generale anche l’analisi circa la causa dell’errore, nella quale avrei voluto riscontrare maggiore rigore scientifico.

Ma non dimentichiamo che Hallinan è un giornalista, non uno scienziato. Il libro è ricco, divertente e illuminante: ci aiuta, infatti, a prendere consapevolezza della nostra fallacia e ci stimola a mettere in pratica intelligenti rimedi.

Da non perdere, per nessuna ragione.

INDICE

Introduzione: Perché commettiamo errori? Perché…

Capitolo 1. Perché guardiamo senza vedere
Capitolo 2. Alla ricerca dei significati nascosti
Capitolo 3. Unisci i puntini e…
Capitolo 4. Prosciutto sugli occhi
Capitolo 5. Una cosa alla volta, per carità
Capitolo 6. Il lato sbagliato del cervello
Capitolo 7. Sulla punta della lingua
Capitolo 8. L’ordine innanzitutto
Capitolo 9. Gli uomini le sparano più grosse
Capitolo 10. Perché pensiamo tutti di essere sopra la media
Capitolo 11. Meglio fare in fretta
Capitolo 12. Non ci poniamo limiti
Capitolo 13. L’erba del vicino è sempre più verde

Conclusioni

APPENDICI
Note bibliografiche
Bibliografia
Ringraziamenti

Puoi acquistare il libro su Amazon.it

{ 0 commenti… aggiungine uno adesso }

Lascia un commento