Onora il padre

Autobiografia di un imprenditore

T. Berger – Marsilio – 2007 – 204 pagg

 

Puoi acquistare il libro su Amazon.it

 

Tommy Berger nasce a Vienna, nel 1929, da una ricca famiglia.

Cresce a Milano, dove suo padre dirige la branca italiana dell’azienda ereditata dal nonno, l’allora famosa “Guttalin”.

Ma il bambino è ebreo e la sua infanzia protetta si dissolve quando, nel 1938, in Italia entrano in vigore le leggi razziali.

Prima la conversione forzata al cattolicesimo poi, quando non basta più, nel 1943 la fortunosa fuga in Svizzera e l’esperienza nei campi di lavoro: ecco l’odissea che il bambino, diventato adolescente, affronta, mentre gran parte delle persone a lui care vengono uccise dai nazisti.

Con la Liberazione comincia una nuova fase della sua vita: in un’Italia in macerie, col padre, poi da solo, costruirà passo passo uno dei più grossi imperi della nostra industria alimentare dal Caffè Hag all’acqua minerale Fiuggi, Sangemini fino alla Levissima.

Ma dopo i decenni della realizzazione e del successo, proprio quando dovrebbe cominciare il meritato riposo, si profila inaspettato un nuovo nemico: nell’Italia degli anni Novanta, ebbra di new economy e finanza facile, eccolo, senza volerlo, nei panni di un Re Lear, tradito dalle persone che gli sono più vicine.

La sua esistenza è come un diagramma: ha toccato punti infimi e picchi altissimi. Ha assaggiato cosa significa essere privato di tutto e avere tutto ciò che si può desiderare.

Sembra un romanzo, ma è vita vera. Ciò che colpisce è il conflitto con i figli per il possesso di una ricchezza rilevante, nel quale l’imprenditore commette ingenuità ai limiti dell’incredibile, che finisce per diventare pubblico fino a investire i nipoti e la considerazione che questi possono avere dei genitori.

Ringrazio il mio amico Enzo Molteni per avermi segnalato il libro.

Tommy Berger (Vienna, 1929), nato da una dinastia di imprenditori ebreo-austriaci, è cresciuto a Milano. Nel 1938 l’entrata in vigore delle leggi razziali ha costretto suo padre a cedere l’azienda. Nel 1943 con la famiglia è riparato in Svizzera. Nel dopoguerra ha ricominciato da zero ed è diventato uno dei maggiori nomi della nostra industria agro-alimentare. Dal 1992 si è ritirato dagli affari, ma le sue traversìe non sono terminate. Muore nel 2009.

INDICE

PARTE PRIMA

1870, due ragazzi in fuga
Una mattina del 1938
La frontiera della speranza
La conversione di don Carlo Gnocchi
Tommy, il venditore di sigarette americane
Germania anno zero
New York, New York

PARTE SECONDA

E l’Italia scoprì l’acqua minerale
Ulisse e l’ombra
Re Ciarrapico, l’imperatore Bokassa
1986: altissima, purissima, levissima
Mani Pulite
Re Lear
T come trappola

PARTE TERZA

Tre figli
Quattro professionisti
Dal Tully al Tommy, la scoperta del mare
A Guernsey
A San Vittore
Illusionisti all’opera
II Tommy e il fisco americano
Omaggio a Petrolini
II settlor esce dal trust
Come buttare trenta milioni di dollari
L’affare Dadeland
L’espropriazione
In guerra
La giustizia

Apparati
Indice dei nomi

 

Puoi acquistare il libro su Amazon.it

{ 0 commenti… aggiungine uno adesso }

Lascia un commento