BdM – Progetto di consulenza per la redazione di un Bilancio di Mandato

Presentazione

  • Il Bilancio di Mandato, nel contesto nel quale è stato qui sviluppato, rappresenta lo strumento attraverso il quale un soggetto pubblico delegato alla guida amministrativa di un territorio rende conto alla popolazione del proprio operato.
  • Il Bilancio di Mandato ha la funzione anche di favorire la comunicazione efficiente ed efficace con la popolazione e con i portatori di interesse.
  • Nella sua concezione più genuina il Bilancio di Mandato rappresenta al contempo uno strumento sia di comunicazione verso il territorio sia di gestione e valutazione della gestione da parte della popolazione e dei portatori di interesse.

Finalità della redazione del Bilancio di Mandato

  • Rendere conto, agli abitanti ed ai portatori di interesse, delle azioni intraprese e dei risultati ottenuti in relazione agli impegni  assunti.
  • Accrescere la consapevolezza della ricchezza e dell’identità del territorio da parte della popolazione, dei portatori di interesse e di coloro i quali sono chiamati quotidianamente, per ragioni diverse, a gestirne le risorse (Dirigenti, Giunta, consiglio).
  • Far emergere l’eventuale esigenza di allineamento del sistema di controllo di gestione alle esigenze di comunicazione verso il territorio.

Metodo di lavoro proposto

Fare della redazione del Bilancio di Mandato un momento di aggregazione fra le persone che, a vario titolo, partecipano attivamente alla gestione comunale:

  • individuare attività e processi che consentano al Comune la stesura annuale del Bilancio di Mandato in modo autonomo, accompagnandone l’adozione;
  • favorire la capitalizzazione di tale metodo da parte della struttura amministrativa.

Sono previste le fasi di seguito elencate:

  • la formazione di un gruppo di lavoro interfunzionale;
  • training destinato al personale per favorire il coordinamento delle attività che conducono alla redazione del Bilancio di Mandato;
  • l’indagine presso popolazione e portatori di interesse per individuare l’atteggiamento verso la gestione attuale e informazioni utili alla pianificazione degli interventi;
  • il progetto grafico relativo alla stesura del Bilancio di Mandato ed agli strumenti di presentazione e comunicazione;
  • l’accompagnamento, da parte dei professionisti tibicon, alla gestione del gruppo di lavoro.

Finalità della attività di training per la redazione del progetto Bilancio di Mandato

Training del personale e sostegno complessivo al coordinamento di progetto per raggiungere i seguenti obiettivi:

  • redazione del Bilancio di Mandato nelle versioni estesa e sintetica;
  • preparazione di un piano di comunicazione e relativi strumenti necessari ad un evento di comunicazione (esclusa la parte squisitamente esecutiva);

L’azione di tibicon ha il carattere dell’accompagnamento al gruppo di lavoro a condurre le attività progettuali.

Attività di tibicon finalizzate alla redazione dei Bilancio di mandato

Sono di seguito riassunte:

  • analisi materiale esistente: bilanci, programma, altro materiale riguardante attività/progetti;
  • Preparazione di una presentazione su progetto e struttura proposta del Bilancio di Mandato;
  • Presentazione precedente alla Giunta e ai Dirigenti comunali;
  • Coordinamento attività di costituzione del gruppo di lavoro;
  • Coordinamento del gruppo di lavoro, che avrà il compito di definire la struttura di dettaglio del Bilancio di Mandato, collocare nel contesto complessivo del lavoro la ricerca (vedi di seguito), curare la redazione;
  • Coordinamento della ricerca presso popolazione e portatori di interesse;
  • Stesura del piano di comunicazione, individuazione strumenti correlati;
  • Coordinamento progetto grafico, elaborazione documento esteso sintetico;
  • Stesura del Bilancio di Mandato in versione estesa e sintetica;
  • Presentazione conclusiva ed evento di comunicazione.

Finalità e fasi della ricerca sociale

Mettere a fuoco l’atteggiamento della popolazione e dei portatori di interesse verso il lavoro svolto dall’amministrazione comunale, acquisendo informazioni utili alla valutazione del lavoro svolto: tali informazioni potranno successivamente essere utilizzate in fase di pianificazione di interventi ed eventuale adeguamento dei programmi in essere.

Le fasi del progetto di ricerca focalizzate sul questionario indagine popolazione:

  • questionario per interviste su un campione di popolazione;
  • intervista iniziale e definizione delle ipotesi di base dell’indagine;
  • stesura prima versione del questionario: successive verifiche da parte del responsabile di progetto e del gruppo di lavoro;
  • stesura della versione di test del questionario;
  • test del questionario su un campione di riferimento;
  • stesura definitiva del questionario;
  • validazione responsabile di progetto e del gruppo di lavoro.

Le fasi del progetto di ricerca focalizzate sulle interviste alla popolazione:

  • Individuazione equipe di ricerca, esecuzione interviste, rielaborazione risultati
  • Definizione del campione di riferimento
  • Reperimento intervistatori
  • Formazione intervistatori
  • Realizzazione interviste telefoniche
  • Personalizzazione software per la gestione dei risultati delle interviste
  • Coordinamento del lavoro degli intervistatori
  • Incontro finale con gli intervistatori

Per maggiori informazioni vai al Manuale per la Redazione del Bilancio di Mandato.

Dai un’occhiata agli altri progetti di consulenza

{ 0 commenti… aggiungine uno adesso }

Lascia un commento