GRU/MAN – Passaggio generazionale

Premessa

L’azienda cliente è una realtà di media grandezza che ha una posizione di leadership nel mercato di riferimento. L’impresa produce utili ma la gestione presenta margini di miglioramento.

L’azienda ha carattere familiare e l’imprenditore ha deciso di:

  • valutare la possibilità di diminuire progressivamente il suo impegno in azienda, affidando maggiori responsabilità ai due figli;
  • adeguare l’infrastruttura gestionale complessiva introducendo un sistema integrato di risorse umane e di controllo di gestione.

Finalità dell’incarico

L’imprenditore ha affidato a tibicon un primo incarico finalizzato, nell’arco di 6 mesi circa, a raggiungere alcuni risultati:

  • favorire la progressiva assunzione di responsabilità dei figli, attraverso un piano che alternava la frequenza a corsi di formazione e il coinvolgimento nelle nuove attività aziendali (vedi punti successivi);
  • accompagnare l’adozione di un modello di controllo di gestione che possa favorire una gestione più consapevole e rappresentare un mezzo per la crescita di redditività;
  • sostenere la funzione nel personale nell’adozione di un sistema integrato per la gestione delle risorse umane.

Dai un’occhiata agli altri progetti di consulenza

{ 1 commento… leggilo qui sotto oppure aggiungine uno }

Lorenzo agosto 5, 2013 alle 11:15

Argomento estremamente attuale : la Comunità notarile è particolarmente attenta al fenomeno grazie alla introduzione nel nostro ordinamento di alcune tipologie di atti funzionali al raggiungimento del passaggio generazionale , soprattutto con estrema valutazione dell’impatto tributario e fiscale . Bravo Arduino

Rispondi

Lascia un commento