Gestire efficacemente partnership e alleanze

Premessa.

  • Che cos’è una partnership?
  • In quali casi dobbiamo cercare un partner? E quando possiamo procedere da soli?
  • Come selezioniamo il partner? In base a quali criteri?
  • Individuato il partner potenziale, conviene stipulare un accordo di progetto, creare una joint-venture o procedere ad un’acquisizione?
  • Come limitare i rischi di fallimento di una partnership?
  • Che differenza esiste fra una partnership e un’alleanza? Quando dare vita all’una o all’altra?
  • Per quali ragioni le alleanze falliscono?
  • Quali caratteristiche deve possedere il manager di un’alleanza?
  • Affidiamo l’incarico ad uno dei nostri o cerchiamo un manager nel mercato?

Sono solo alcune delle domande alle quali si trova a dover rispondere chi ha la responsabilità di gestire lo sviluppo dell’impresa, poiché la pressione competitiva costringe a crescenti investimenti in innovazione e time-to-market sempre più stretti.

Per mantenere le posizioni acquisite e conquistare nuovi spazi è necessario disporre di competenze diversificate: parte di queste sono presenti nell’organizzazione, altre debbono essere sviluppate o acquisite dall’esterno.

Importante dire che partnership e alleanze costituiscono una componente essenziale del capitale intellettuale dell’organizzazione; puoi approfondire il tema leggendo questo libro, di cui trovi qui sopra la copertina.


Finalità

Il corso ha lo scopo di:

  • offrire una visione dei temi strategici, organizzativi e competitivi che influenzano la formazione e la gestione di partnership/alleanze;
  • accrescere qualità e quantità delle leve di gestione a disposizione del management per la crescita del vantaggio competitivo;
  • sviluppare nel tempo risorse umane capaci di co-progettare e co-gestire, nonché una cultura aziendale orientata alla creazione di valore mediante partnership.


Destinatari

Il corso è progettato per incontrare le esigenze di quanti, in un’organizzazione, sono coinvolti a vario titoli nella progettazione e/o nella gestione di alleanze. 


Contenuti

Aspetti strategici

  • La crescita aziendale e linee di possibile sviluppo
  • L’alleanza e la partnership nel contesto delle variabili strategiche d’impresa: la coerenza fra lo sviluppo di partnership e mission, vision e strategia
  • La creazione di un’alleanza: compatibilità fra obiettivi e condizioni di controllo

L’architettura delle alleanze

  • Dalla strategia alla gestione operativa valutando prioritariamente: l’impianto strategico, gli obiettivi, le scelte organizzative, le risorse umane
  • Le diverse forme di un’alleanza: accordi di marketing/co-marketing, licensing, accordi di R&D, joint venture, franchising, ecc.

Il partner potenziale

  • Il profilo del partner: stile di management, strategie di sviluppo, abitudine a stringere e gestire alleanze, compatibilità culturale, ecc.
  • La gestione dei contatti iniziali, la verifica dell’esistenza dello spirito win/win
  • La gestione della trattativa: composizione del team
  • La gestione della stesura del contratto e il ruolo dei legali
  • La compatibilità in termini di obiettivi di mercato e finanziari, nella gestione delle risorse umane e finanziarie, ecc.
  • L’esperienza nella gestione di alleanze

L’analisi di fattibilità

  • Le caratteristiche del mercato di riferimento (dimensioni, reattività, barriere, ecc.)
  • Le caratteristiche dell’impresa (competenze, organizzazione, stile di gestione, ecc.) e la compatibilità culturale con il partner potenziale
  • La vision dell’alleanza in relazione all’orizzonte temporale
  • Obiettivi non conflittuali e compatibilità strategica
  • L’individuazione del modello di partnership sulla base della correlazione fra rischio e remunerazione

Le caratteristiche del manager di un’alleanza

  • Il bilanciamento di business e relazione
  • Costruire e sviluppare strutture e relazioni che gli sopravvivono
  • Costruire team orientati alla partnership
  • La gestione dei conflitti e il problem solving
  • La costruzione di un network personale e il suo uso professionale
  • L’impatto emotivo generato dalla condivisione del potere

Successo e insuccesso

  • I fattori essenziali per il successo: forze trainanti, integrazione operativa, win/win, costruzione di relazioni, ecc.
  • Dove le alleanze falliscono: differenze culturali, eccesso di ottimismo, errori nella scelta del management, le scarse risorse dedicate alla fase di sviluppo, ecc.
  • La gestione delle turbolenze (interne, esterne, ambientali)
  • Le cause di cambiamento delle condizioni alla base di un’alleanza: crisi finanziarie, mutamenti strategici, variazioni nel top management, ecc.


La didattica

  • È strutturata per favorire una completa immersione nel tema e l’esperienza individuale, evitando la noia
  • Affronterai diverse situazioni attraverso esercitazioni pratiche, simulazioni e filmati che riproducono situazioni del tutto analoghe a quelle che puoi trovarti ad affrontare durante la giornata di lavoro
  • Vuoi saperne di più? Fai clic qui.


Test finale

Al termine del corso sosterrai, online, un test che ti darà una misura di quanto avrai imparato in aula.


Attestato di partecipazione

Superato il test finale, potrai scaricare un attestato di partecipazione.


Durata ed erogazione

Due-quattro giornate d’aula di 8 ore, o più, coerentemente con le esigenze del Cliente.

Vuoi informazioni ulteriori? Scrivimi subito!