Impara ad ascoltare e… a farti ascoltare!

Premessa.

Per molti ascoltare significa protendere i padiglioni auricolari per catturare il segnale sonoro che l’interlocutore invia.
Poche persone sono autenticamente consapevoli del fatto che l’ascolto e la capacità di suscitarlo negli altri, rappresentano un’arma formidabile, il cui impiego può contribuire ad accrescere notevolmente la propria efficacia nella vita professionale e in quella personale.


Destinatari

Il corso è di fondamentale importanza per quanti intendano migliorare la propria capacità di gestire la comunicazione interpersonale e soprattutto mantenerne il controllo: le tecniche di gestione trattate trovano applicazione nella gestione del negoziato, nel lavoro di gruppo, nella gestione di una riunione, nella vendita, nella gestione del conflitto e in tutti gli ambiti in cui la comunicazione ha un ruolo determinante.
Gli argomenti trattati interessano tutti i ruoli aziendali: manager, venditori, tecnici di assistenza, project manager, progettisti, avvocati, consulenti, controller sono solo alcune delle figure professionali interessate.


Finalità

Aiutare i partecipanti a:

  • migliorare la capacità di ascolto attraverso tecniche specifiche;
  • catturare l’attenzione dell’interlocutore;
  • acquisire le informazioni finalizzate a cogliere obiettivi specifici;
  • mantenere il controllo della comunicazione interpersonale, migliorandone la qualità.


Contenuti

  • Autovalutazione della capacità di ascolto: facciamo un test
  • Un modello di comunicazione, interpersonale e non
  • I comportamenti del  cattivo ascolto: conosciamoli meglio
  • Definizione e caratteristiche dell’ascolto consapevole
  • I 4 tipi di ascolto consapevole: empatico, informativo, critico, di apprezzamento
  • Tecniche per  mantenere l’ascolto
  • Tecniche per suscitare l’ascolto nell’interlocutore e fare in modo che «rimanga sul pezzo»
  • Le tecniche per catturare  l’attenzione dell’interlocutore: quando non ti sta a sentire
  • Il ruolo della comunicazione  non verbale : nel nostro ascolto e in quello altrui
  • Il ruolo delle domande nella qualità dell’ascolto, proprio e altrui:  una breve panoramica
  • Il ruolo delle domande nell’ascolto: cenni sulla formulazione delle domande


La didattica

  • È studiata e strutturata per favorire una completa immersione nel tema e l’esperienza individuale, evitando la noia
  • Affronterai diverse situazioni attraverso esercitazioni pratiche e filmati che riproducono situazioni del tutto analoghe a quelle che puoi trovarti ad affrontare durante la giornata.
  • Vuoi saperne di più? Fai clic qui.


Test finale e attestato di partecipazione

Al termine del corso sosterrai un test finale, online, superato il quale potrai scaricare l’attestato di partecipazione.


Durata ed erogazione

Il corso può avere una durata in aula pari a 8 o 16 ore:

  • 16 ore se il Cliente decide di trattare in aula tutti i temi previsti;
  • 8 ore se il Cliente decide di chiedere ai partecipanti di frequentare prima online il corso Migliora il tuo ascolto, dedicando l’aula all’approfondimento delle tecniche più complesse.

Il corso può essere tenuto anche in inglese.

 

Vuoi informazioni ulteriori? Scrivimi subito!