Gestire un progetto di innovazione – Coaching organizzativo


Finalità del percorso di coaching

Questo percorso di coaching si dispiega in un periodo di tempo ragionevolmente esteso (non meno di 6 mesi) e prevede sessioni di gruppo di durata variabile e sessioni individuali.

Il percorso si dipana seguendo tre direttrici:

  • lavorare per rimuovere il mito della creatività come caratteristica innata;
  • rafforzamento della “creative confidence” e delle capacità individuali nel dare soluzione a situazioni complesse, che possono riguardare sia la soluzione di problemi (situazioni indesiderate) sia la ricerca di soluzioni nuove per le quali esistono già soluzioni soddisfacenti;
  • la gestione di progetti di innovazione, che coinvolge team più o meno ampi e funzioni diverse nell’organizzazione, e che è caratterizzata dalla capitalizzazione della conoscenza e dall’individuazione di strumenti il cui impiego possa essere standardizzato, cercando di fare dell’innovazione una competenza organizzativa.


Contenuti

Lo sviluppo delle capacità individuali orientate a dare soluzione a situazioni complesse si baserà in modo sinergico sui contenuti presentati nelle schede dei seguenti corsi di formazione in aula (fai clic sul collegamento per prendere visione dei contenuti):

  • Strumenti e tecniche per sviluppare pensiero critico
  • Tecniche e strumenti per prevenire gli errori di natura cognitiva
  • Strumenti e tecniche per sviluppare flessibilità cognitiva
  • Impara ad esercitare pensiero creativo

Inoltre, la costruzione di competenze si avvarrà di corsi e-learning finalizzati a sviluppare competenze di comunicazione e gestionali: saranno perciò impiegate soluzioni che prevedono sia sessioni di formazione in aula sia in e-learning, per favorire ai progetti efficienza ed efficacia.

Per ciò che riguarda la gestione di un progetto di innovazione vera e propria, la progettazione di dettaglio si baserà sui contenuti che seguono.

La struttura di un progetto di innovazione

  • Progetti ordinari e progetti di innovazione: differenze e peculiarità
  • Fra persistenza e innovazione: perché l’organizzazione ambidestra ha successo
  • Definire obiettivi, responsabilità e risorse

Il processo di generazione di conoscenza organizzativa: alla base dell’innovazione.

  • La spirale di Nonaka e Takeuchi
  • Il lavoro di gruppo come motore dell’innovazione
  • Il difficile equilibrio fra collaborazione e competizione: il valore della diversità di pensiero
  • Il ruolo della Social Business Collaboration

Gli strumenti per gestire un progetto di innovazione

  • Gli strumenti che favoriscono la creatività in gruppo
  • Il brainstorming e tecniche assimilabili
  • Il mind-mapping
  • La ricerca delle informazioni: individuare le fonti per scoprire ciò che non conosci (e di cui non immagini l’esistenza)

La capitalizzazione degli strumenti e della conoscenza

  • Perché la condivisione della conoscenza è vitale
  • I repository della conoscenza aziendale e… della nuova conoscenza!
  • La standardizzazione degli strumenti impiegati
  • Il training al pensiero efficace come strategia aziendale


Durata e tipo di erogazione

Il percorso di coaching avrà una durata commisurata alle esigenze del progetto di innovazione specifico e, come già detto, si avvarrà di una pluralità di strumenti: sessioni di formazione in aula, corsi di formazione e-learning, corsi di formazione blended, sessioni di coaching individuale, strumenti appositamente progettati.

 

Vuoi informazioni ulteriori? Scrivimi subito!