Euristica (ambito psicologia cognitiva)

Procedura impiegata nella gestione di attività e processi o nella risoluzione di problemi complessi, per i quali non è possibile definire algoritmi, cioé procedure capaci di condurre a un risultato certo in un tempo finito.

Le euristiche sono procedure mentali rapide, vincolate dal tempo disponibile e dalle limitazioni delle capacità cognitive umane, che non si affidano a un percorso chiaramente definito; esse possono essere considerate scorciatoie capaci di garantire notevoli risparmi di tempo e di lavoro cognitivo, ma possono portare a errori anche rilevanti quando si eccede nella semplificazione.

Vedi anche euristica affettiva, euristica dell’ancoraggio, euristica della disponibilità, euristica della rappresentatività, bias.

Per approfondire puoi leggere questo libro oppure andare ai contenuti di questo corso di formazione.

Le definizioni presentate nel glossario non hanno la pretesa di essere esaustive o rigorose: esse sono riportate nella forma impiegata nei contesti in cui mi sono trovato a operare e intendono rappresentare un semplice aiuto per quanti vogliano sapere di più circa il significato di alcuni termini incontrati sul blog.