COM – Chi domanda… comanda!

Domande courstore

 

 

Tecniche per strutturare le domande e mantenere il controllo della comunicazione

 

 

È convinzione comune che il potere sia nel dire ad altri ciò che devono fare: in realtà il potere sta nel saper strutturare domande che possano fornirci le informazioni di cui abbiamo bisogno e aiutarci a mantenere il controllo della comunicazione.

Presentazione del corso

Questo corso è di fondamentale importanza per quanti intendano migliorare la propria capacità di gestire la comunicazione interpersonale e soprattutto mantenerne il controllo: le tecniche di gestione trattate trovano applicazione nella gestione del negoziato, nel lavoro di gruppo, nell’attività di vendita, nella gestione del conflitto e in tutti gli ambiti in cui la comunicazione ha un ruolo determinante.

Finalità

Aiutare i partecipanti a migliorare l’abilità nel formulare domande finalizzate a cogliere obiettivi specifici, nei più diversi contesti, e a mantenere il controllo della comunicazione, migliorandone la qualità.

Destinatari

Gli argomenti trattati interessano tutti i ruoli aziendali: manager, venditori, tecnici di assistenza, project manager, progettisti, avvocati, consulenti, controller sono solo alcune delle figure professionali interessate.
Il corso aiuta a costruire conoscenze impiegabili nella gestione del negoziato di qualunque natura, nel lavoro di gruppo, nella ricerca e sviluppo, nel problem solving, nella gestione del conflitto e in tutte le situazioni complesse che ci troviamo ad affrontare.
In generale, il corso è di fondamentale importanza per quanti intendano migliorare la propria capacità di gestire la comunicazione interpersonale e mantenerne il controllo.

Lingue nelle quali può essere tenuto il corso

Italiano, inglese

Contenuti

  • Domande aperte e domande chiuse
    • Differenze strutturali
    • Quando impiegare l’una e quando l’altra
  • Domande aperte e semi-aperte: tecniche di formulazione
  • L’impiego della domanda aperta nella raccolta di informazioni
  • L’impiego della domanda aperta per accertare la motivazione
  • La domanda chiusa – Scopriamo i diversi tipi
  • Il chiarimento, la verifica e la riformulazione – Struttura e occasioni di impiego
  • Perché in certe occasioni fai bene a non chiedere… «perché»
  • Tecniche per scoprire se una persona è in possesso di conoscenze a te… sconosciute
  • Perché, in certe occasioni, fai bene a cedere la poltrona a chi ti sta di fronte
  • L’impiego delle domande nel problem solving
  • Le domande da porti per imparare

La didattica

  • È strutturata per favorire una completa immersione nel tema e l’esperienza individuale.
  • Gli argomenti NON saranno “spiegati” ai partecipanti per invitarli successivamente a metterli in pratica, secondo le tecniche più diffuse.
  • Più efficacemente, i partecipanti affronteranno le diverse situazioni attraverso esercitazioni pratiche e numerosi filmati che riproducono momenti del tutto analoghi a quelli che possono trovarsi ad affrontare quotidianamente.
  • Successivamente, potranno trarre le loro conclusioni in merito al comportamento da tenere, assumendo quindi un atteggiamento che origina da una decisione autonoma e non da una prescrizione.

Test finale e attestato di partecipazione

Al termine del corso il partecipante sosterrà un test finale, superato il quale potrà scaricare l’attestato di partecipazione.

Durata

Due giornate (16 ore)

Docente

Arduino Mancini

Corso e-learning corrispondente

Molti dei contenuti del corso sono trattati in modalità e-learning nel corso Il potere delle domande. Fai clic sul collegamento e avrai le informazioni che ti interessano.