situazione pericolosa

Ho conosciuto moltissime persone che si comportano come Palmiro nella vignetta.

Quando, nel corso della giornata, incontrano il capo o passano davanti al suo ufficio non riescono a resistere: si fermano e condividono quello che passa loro per la testa, principalmente seccature che potrebbero sbrigare da sé.

Si tratta di una vera e propria forma di incontinenza.

Lo so, molti capi ben si prestano a stimolare questo modo di fare, ansiosi come sono di farsi carico dei compiti dei collaboratori e vittime predestinate della delega verso l’alto; ma comportarsi come Palmiro raramente conviene.

Perché?

[Continua a leggere…]

{ Vuoi essere il primo a commentare? }

Palmiro attivamente2

Ecco una bellissima occasione per incontrarci e parlare di resilienza, quella caratteristica che ci permette di affrontare le difficoltà riorganizzando la nostra vita, e ripartendo verso nuovi obiettivi.

Da un’idea di Alessandra Aglieri, Antonia Camarra e Marco Magrograssi, gli amici di Attivamente con i quali da tempo mi confronto sul tema dell’ascolto e dell’impiego delle domande nella relazione di aiuto, nasce l’incontro dal titolo

[Continua a leggere…]

{ Vuoi essere il primo a commentare? }

Quando la conoscenza diventa potere?

25 maggio 2016

Hai visto la vignetta? Ora dimmi:

Leggi l’articolo completo →

Uno spot che ti fa venire voglia di prenderti cura. Dei nei, e non solo…

17 maggio 2016

Se tieni a qualcuno, fai attenzione ai suoi nei. Controlla su tutto il corpo. Questo il claim che accompagna l’immagine che vedi qui sopra e che fa parte della campagna che la fondazione canadese Save Your Skin ha lanciato a livello mondiale con la casa farmaceutica La Roche-Posay. Lo scopo è prevenire il melanoma, un […]

Leggi l’articolo completo →

Il guaio di chi si occupa di tecnologia

17 maggio 2016

Accade con una certa frequenza che persone che ricoprono ruoli con forte connotazione tecnica o tecnologica siano inclini a trascurare l’importanza della gestione del rapporto con colleghi e collaboratori. E, se non fossero troppo ingombranti, volentieri si dimenticherebbero anche dei capi. Il risultato?

Leggi l’articolo completo →

Cosa deve dimenticare chi esercita pensiero critico

13 maggio 2016

Come ho avuto modo di scrivere in più di un’occasione, il pensiero critico può essere definito come quel complesso di conoscenze e competenze che permette a una persona di accertare se le informazioni delle quali entra in possesso abbiano consistenza tale da essere impiegate in futuro. Il suo pieno ed efficace esercizio poggia su un […]

Leggi l’articolo completo →

Il tuo capo pensa o non sa che pesci pigliare?

9 maggio 2016

Stamattina, arrivando al lavoro, hai dovuto affrontare una situazione critica, quale ad esempio un blocco improvviso del software gestionale (ERP) dedicato alla fatturazione o un calo imprevisto delle vendite. Hai informato telefonicamente il tuo capo della situazione e dopo circa 30 minuti lo hai raggiunto nel suo ufficio: era intento a guardare il soffitto, come […]

Leggi l’articolo completo →

Quanti “amici” hai?

8 maggio 2016

Cosa…

Leggi l’articolo completo →