Resilienza (ambito psicologico)

Nella sua accezione generale, il termine indica la capacità di un sistema di superare un cambiamento, anche di natura traumatica, mantenendo la sua integrità. In psicologia, la resilienza rappresenta la capacità di fronteggiare eventi anche traumatici e di dare alla propria vita un’organizzazione nuova, coerente con il nuovo scenario; le persone resilienti riescono ad affrontare situazioni avverse, superare le contrarietà e perseguire con slancio obiettivi ambiziosi.



Le definizioni presentate nel glossario non hanno la pretesa di essere né esaustive né rigorose: esse sono riportate nella forma impiegata nei contesti in cui ci siamo trovati a operare e intendono essere un aiuto per quanti vogliano sapere di più circa il significato di alcuni termini o discipline.

{ 2 commenti… prosegui la lettura oppure aggiungine uno }

Stefano Marchetto marzo 21, 2018 alle 08:03

Ciao Arduino,
credo che la resilienza sia nascosta dentro tutti noi, ma sta a noi essere responsabili nel riuscire primo a tirarla fuori, secondo a tenerla viva, a maturarla e farla parte delle nostre quotidianità.
Non è facile, ma ci si deve credere ed è bellissimo percepire e sentire che lo si sta facendo, che ci si sta impegnando per questo.
Come nel libro che hai consigliato “Perseverare è umano” si intuisce quante capacità possiamo avere e quanta soddisfazione possiamo trarre da noi stessi, per noi e per gli altri.
Stefano

Rispondi

AM marzo 27, 2018 alle 06:13

Ciao Stefano,
difficilmente un commento avrebbe potuto essere più adatto a questa voce del glossario.
Buona giornata,
Arduino

Rispondi

Lascia un commento