Inside Man

Inside-man220Regia di Spike Lee – 2006 – USA – 129 min.

Cast

Denzel Washington, Clive Owen, Jodie Foster, Christopher Plummer, Willem Dafoe, Chiwetel Ejiofor, Kim Director, Amir Ali Said, Samantha Ivers.

 

Puoi acquistarlo su Amazon.it

 

Trama

Il film si svolge a New York e racconta la vicenda di 5 rapinatori che entrano in una filiale centrale di una grande e prestigiosa banca, la Manhattan Trust, posseduta e presieduta dal potente uomo d’affari Arthur Case; dipendenti e clienti sono obbligati a privarsi di qualunque oggetto personale e a indossare delle tute identiche a quelle dei sequestratori.

La gestione della spinosa vicenda è affidata agli investigatori Keith Frazier e Bill Mitchell, i quali hanno il comando del reparto di polizia coordinato dal capitano John Darius; Frazier fatica a far accettare a Darius la sua leadership, anche per via di un’indagine per corruzione che pesa sulla testa del primo.

Il presidente Arthur Case è immediatamente messo al corrente del tentativo di rapina e del sequestro in corso; la sua preoccupazione cresce quando apprende che la filiale interessata è la stessa nella quale egli si è riservato una cassetta di sicurezza, il contenuto della quale non può per alcuna ragione cadere in mani altrui.

Proprio per assicurarsi che questo non accada Case ingaggia Madeline White, un’esperta in negoziazioni internazionali non sempre trasparenti e che agisce spesso al limite della legalità.
A questo punto i personaggi coinvolti cominciano a perseguire il loro obiettivi, intavolando un complesso negoziato che ciascuno affronta con strategie diverse, con un finale a dir poco sorprendente.

A cosa prestare attenzione? Te lo dirò fra poco: intanto guardati qualche scena del film.

Come guardare il film

Certo uno dei migliori thriller al quale io abbia mai assistito, con un impianto e una tecnica narrativa che lasciano lo spettatore incollato al video per un tempo superiore alla sua durata: il desiderio di cogliere tutti i dettagli mi ha portato a rivedere la pellicola tempo dopo.
Per chi non si accontenta di guardare un film ma vuole coglierne utili spunti di riflessione, voglio citare di seguito alcuni aspetti per me interessanti:

  • La difficoltà di gestione di un gruppo di persone, più o meno ampio, quando la leadership è minata dal sospetto o addirittura dalla calunnia;
  • La disinvoltura con la quale un capo, specie quando detiene potere politico, può pensare di disporre dei collaboratori e della loro etica;
  • La gestione di un negoziato focalizzata in modo sistematico sugli obiettivi della controparte, evitando di farsi coinvolgere dalla preoccupazione e di impiegare inutilmente energie nel fronteggiarne gli effetti;
  • I risultati che si possono ottenere nel focalizzare l’attenzione sulla soluzione dei problemi piuttosto che l’effetto che gli stessi possono avere su di noi.
  • Il tentativo di condizionare il comportamento altrui con la minaccia o addirittura con il ricatto.

Se in fondo a questo elenco dovessi individuare un tema dominante questo è proprio il tema del negoziato e della sua gestione efficace.

Hai già disdetto i tuoi impegni per la serata?

Puoi acquistare il film su Amazon.it

 

Se sei interessato ad approfondire il tema del negoziato, fai clic qui.

 

Il canale youtube di Tibicon: tibiconvideo

La pagina delle altre pellicole recensite

{ 0 commenti… aggiungine uno adesso }

Lascia un commento