t post
Non è detto che tu debba usarla, ma apprenderla può essere utile...

Vuoi imparare l’arte di strisciare?

2 Settembre 2013 | di Arduino Mancini Tattiche di sopravvivenza

Ho scovato in una libreria bolognese un librettino scritto da Paul d’Holbach, considerato uno fra i più importanti illuministi radicali francesi. Secondo l’autore un buon cortigiano non deve avere un opinione personale ma solamente quella del padrone o del ministro, non deve mai avere ragione e non è in nessun caso autorizzato ad essere più […]

Una strategia per prevalere sulle persone disoneste

28 Aprile 2013 | di Arduino Mancini Tattiche di sopravvivenza

Lo scorso mese ho pubblicato un pensiero di Natalia Ginzburg, la quale parlava dell’intelligenza che si sente circolare nelle strade italiane. A seguito di questo articolo sono arrivati numerosi commenti, molti dei quali sostenevano che in Italia le persone intelligenti o soccombono a quelle disoneste oppure non si danno abbastanza da fare per prevalere. Ho […]

Il nuovo collega? Una gran seccatura.

7 Febbraio 2013 | di Arduino Mancini Tattiche di sopravvivenza

Diciamoci la verità: un nuovo collega è quasi sempre una seccatura. Per il capo, che deve “metterlo in pista” nel più breve tempo possibile (altrimenti perché si è dato tanto da fare per farsi approvare l’assunzione?); per i colleghi, che per alcuni mesi si troveranno a doversi “ palleggiare” quello nuovo fino a quando non […]

Come capire se il capo ti fa lavorare per niente?

1 Giugno 2012 | di Arduino Mancini Tattiche di sopravvivenza - Tu e il tuo capo

Uno dei primi post che ho scritto aveva per titolo Stanchi di lavorare per ieri? Ecco a voi un utile test. Un post per illustrare il quale avevo usato una vignetta di Dilbert, poiché al tempo non avevo ancora cominciato a farle io. Quella che ti propongo è la vignetta che oggi ho preparato pensando […]

Adesso te l’ho scritto: la versione di Federico

9 Gennaio 2012 | di Arduino Mancini Tattiche di sopravvivenza

Nel post con il titolo adesso te l’ho scritto ho descritto una tecnica diffusamente impiegata per “inchiodare” le persone alle proprie responsabilità. Ma esiste  un’altra versione, che ha lo scopo di evitare di assumere su di sé la responsabilità di far accadere le cose. Me l’ha ricordata Federico, amico di vecchia (sig!) data e manager […]

Adesso te l’ho scritto!

14 Dicembre 2011 | di Arduino Mancini Tattiche di sopravvivenza

Almeno una volta, confessiamolo, lo abbiamo fatto tutti: scrivere una bella e-mail che inchiodasse il destinatario alle sue responsabilità. E mettendo in cc mezzo mondo, proprio per non lasciargli via di scampo. Tendenzialmente l’”adesso te l’ho scritto” viene usato “contro”: colleghi che tendono ad assumere impegni verbali e a disattenderli, a loro discrezione: l’e-mail ha […]

Una cosa che mi fa molto, molto innervosire...

Hai mai visto un film di due ore in un minuto?

5 Dicembre 2011 | di Arduino Mancini Tattiche di sopravvivenza

  Impossibile? Eppure accade sempre più di frequente. Vado al cinema e in un paio di minuti il trailer mi fa vedere le scene principali di un film in uscita: quello che è peggio, in un ordine tale da darmi un’idea precisa dell’intera storia. Così vuole il pubblico probabilmente: per me semplicemente irritante. Mi viene […]

Quando la trasferta l’autorizza la moglie

25 Maggio 2011 | di Arduino Mancini Tattiche di sopravvivenza

Ci sono persone costrette, per ragioni professionali, a trasferte all’estero anche lunghe e frequenti: parlo di personale di vendita a vario livello, di tecnici di assistenza, di controller e altri ancora. Questi professionisti, in larghissima prevalenza uomini, devono gestire la compatibilità fra le lunghe trasferte e la vita familiare: per dirla alla pane e salame, […]

Quando fingersi incapaci conviene. Forse!

9 Aprile 2011 | di Arduino Mancini Tattiche di sopravvivenza

Hanno mai provato ad affibbiarti un’attività pericolosa? Una di quelle attività che non spetta a te gestire e che rischi, se la fai bene una sola volta, di vedertela affibbiata per sempre. Vediamo qualche esempio: ordinare cancelleria; ordinare le bibite da offrire ai clienti; offrire aiuto a quelli negati a gestire qualunque genere di tecnologia, […]

Il manager dalla doppia giacca

21 Marzo 2011 | di Arduino Mancini Tattiche di sopravvivenza

“Caro ingegnere, oggi lei si è vestito come una frittata di spinaci. E io non amo né la frittata né gli spinaci”. Queste le parole pronunciate da Umberto Cuttica, presidente dell’Agenzia Ansa quando per la stessa organizzazione gestivo la direzione commerciale, davanti a una mia sgargiante giacca a quadri. La giacca, si sa, è da […]