t post

Dieci buoni motivi per NON FARE il Project Manager – Il settimo

14 Giugno 2008 | di Arduino Mancini Il project manager? Mestiere complicato


Il Project Manager gestisce alla meno peggio errori altrui.

Se nessuno commettesse errori, o fosse in grado di commetterli, il mestiere di PM neppure esisterebbe. 

I progetti sono pieni di segni con la matita rossa e blu (esistono errori ‘veniali’ e ‘mortali’).

E’ triste per il PM dover inseguire errori non suoi e, spesso, aggiungervi i propri.

Tutto questo in un ambiente ostile dove ciascuno è pronto a puntare il dito e a vedere una trave nell’occhio altrui.

In tal frangente il PM ha un’unica, formidabile arma: la menzogna.

Non c’è panzana, detta con convinzione, che non possa essere fatta passare per vera.

Ricordatevi, piuttosto che ammettere gli errori, quanto sia preferibile negarli fino allo spergiuro, in attesa che vengano corretti o, meglio, diventino irrilevanti.

Ricordate sempre che dovete gestire un progetto al meglio, non guadagnarvi il paradiso.

Se proprio tutto andasse male potreste sempre ripiegare sulla carriera politica.

Enrico Longo

(No Ratings Yet)
Loading...
Commenti
Rob 14 Dicembre 2012 0:00

e questo conduce ad un mucchio di stress che a sua volta si traduce in malanni, gravi assai. Dopo mestiere come “soldato in battaglia”, forze dell’ordine, piloti di aereo, il project manager e’ bello stressato…senza che salvi la patria, la nonna scippata, vite di viaggiatori …ma solo le chiappe dei capi.

Lascia ora il tuo commento (* obbligatorio)

Nome *
E-mail *
Sito Web
Commento *