t post

Dieci buoni motivi per NON FARE il Project Manager – Per concludere

5 Agosto 2008 | di Arduino Mancini Il project manager? Mestiere complicato

 

Il decalogo si conclude qui, e una riflessione si impone.

 

Cari PM, ma chi ve lo fa fare?

Il senso del dovere?

La correttezza nei confronti della vostra Società?

L’illusione che qualcosa di buono per voi comunque scaturirà?

Il fatto che non avete scelta?

Non abbiate paura a porvi queste domande, tanto non hanno risposta.

Il fatto è che PM non si nasce, lo si diventa in un certo punto della vita e lo si rimane nonostante i pentimenti.

Buon lavoro a tutti.

Enrico Longo

(No Ratings Yet)
Loading...
Commenti
Sandro 5 Giugno 2012 0:00

PM modestamente lo nacqui!

Per quanto mi riguarda, faccio il PM come avrei fatto tutto quanto mi fosse stato chiesto di fare.

Con affidabilità, puntualità, etica e correttezza.

Questi valori mi spingono sempre, guardando sempre avanti a testa alta.

Lascia ora il tuo commento (* obbligatorio)

Nome *
E-mail *
Sito Web
Commento *