t post

Guardare il mondo con gli occhi degli altri

1 Gennaio 2011 | di Arduino Mancini Diversità - Meglio le donne o gli uomini?

Siamo abituati a guardare il mondo con i nostri occhi, curandoci poco del punto di vista altrui.

Sentite cosa scrive Bertrand Russell: lui sa descrivere questo concetto in modo molto efficace nel saggio Unpopular Essays.

Fino a poco tempo fa, tutti credevano che gli uomini fossero congenitamente più intelligenti delle donne; anche un uomo illuminato come Spinoza, partendo da questa convinzione, negava il voto alle donne.

Gli uomini bianchi ritengono d’essere superiori agli uomini d’altro colore, e in particolare ai negri; in Giappone, all’opposto, si crede che il giallo sia il colore migliore.

Nell’isola di Haiti, quando fanno le statue di Cristo e di Satana, fanno Cristo nero e Satana bianco. Aristotele e Platone consideravano i greci tanto superiori ai barbari che lo schiavismo era giustificato purché il padrone fosse greco e gli schiavi fossero barbari.

Chiunque abbia un minimo di dimestichezza con la storia può comprendere di quali sciagure questo atteggiamento mentale sia stato portatore: e di quanto ancora condizioni il contributo delle donne alla società e al lavoro.

Il mio augurio per tutti noi è quello di provare, nel nuovo anno, a guardare il mondo con gli occhi degli altri con maggiore insistenza.

A tutti un  2011 all’altezza dei vostri desideri.

(No Ratings Yet)
Loading...
Lascia ora il tuo commento (* obbligatorio)

Nome *
E-mail *
Sito Web
Commento *