t post

L’inconveniente dell’incentivo in natura

26 Maggio 2011 | di Arduino Mancini Motivazione e Bisogni

munich

Nei giorni scorsi la rete ha fatto circolare la notizia secondo la quale nel 2007 la Ergo Versicherungsgruppe, una controllata della compagnia di riassicurazione tedesca  Munich Re, avrebbe organizzato un “seminario motivazionale” a Budapest per un centinaio fra manager e agenti di vendita: alla serata di gala avrebbero partecipato anche 20 prostitute.

L’azienda, interpellata, ha confermato la circostanza annunciando che i due manager che avevano organizzato il party non sono più in organico e che avrebbe individuato le responsabilità di pratiche del tutto estranee all’azienda (possibile che fossero all’oscuro?).

Lascio alla ricerca di chi è interessato le note di colore e gli interrogativi circa la gestione della compagnia per concentrarmi su un unico punto, che ritengo essenziale.

La vicenda insegna che tali pratiche, oltre a essere poco compatibili con questioni di ordine etico (che lascio alla scala dei valori dei singoli e delle aziende che li retribuiscono), sono strutturalmente pericolose perché la probabilità che “seminari motivazionali” di questo genere rimangano nella più totale riservatezza è praticamente nulla.

E allora la persona diventa vulnerabile e rimane indenne fino a quando quanti sono a conoscenza dei fatti hanno vantaggio a ché la vicenda rimanga riservata.

E spesso a colpire non sono l’interesse, la rivalità o il ricatto: ma è la banale macchinetta del caffè.

Tu casa ne pensi?

(No Ratings Yet)
Loading...
Lascia ora il tuo commento (* obbligatorio)

Nome *
E-mail *
Sito Web
Commento *