t post

Due (2…) donne fra i 100 manager più pagati!

24 Luglio 2013 | di Arduino Mancini Conosci il Soffitto di cristallo?

Paure manageriali 480

Qualche giorno fa è stata pubblicata la classifica dei 100 manager meglio retribuiti fra le società quotate nella Borsa Italiana.

L’analisi più accurata è del “Sole 24 Ore”, che pubblica l’elenco delle prime 50 posizioni (già, a chi importa dei “poveretti” che seguono?): altre testate pubblicano commenti che rappresentano poco più di un atto dovuto.

Di seguito le mie osservazioni:

  • i 100 manager hanno guadagnato €402 mln lordi complessivi, €50 mln in più dei primi 100 nel 2011. Sono stati soprattutto i guadagni azionari in conto capitale (ad esempio i premi in azioni gratuite o l’esercizio delle stock option) a far crescere le retribuzioni;
  • nell’ammontare sono inclusi:
    • stipendi;
    • bonus;
    • eventuali buonuscite;
    • plusvalenze per l’esercizio di stock option;
    • controvalore di azioni gratuite assegnate l’anno scorso;
  • nell’ammontare sono esclusi forme di compenso “non monetarie” quali:
    • polizze sanitarie;
    • previdenza integrativa;
    • automobili;
    • case pagate dall’azienda;
  • i benefit possono raggiungere cifre notevoli, come nel caso di Franco Bernabè (Telecom Italia, benefit per € 490.000 ) o di Giampiero Pesenti (Italmobiliare e Italcementi, benefit per € 453.548). Le retribuzioni sono quindi più alte di quelle presentate, che non tengono conto dei benefit;
  • L’amministratore delegato della Fiat Sergio Marchionne è il più pagato (€ 47.9 mln), seguito da Luigi Francavilla (vicepresidente Luxottica, €28.8 mln) e Federico Marchetti (presidente e amministratore delegato di Yoox, €22.6 mln);
  • Due donne nelle prime 100 posizioni:
    • Giulia Ligresti (€1,7 mln, 67ª);
    • Monica Mondardini, amministratore delegato del Gruppo Espresso (€1,64 milioni, 76ª).

Ma come sono andate le cose per gli azionisti?

L’aumento delle retribuzioni è il risultato di un migliore andamento delle imprese?

Nel 2012, sesto anno di crisi, l’indice generale della Borsa (Ftse Italia All share) l’anno scorso è aumentato dell’8.36%, mentre negli ultimi 3 anni era sceso del 27%; inoltre, non è ancora noto l’andamento dei dividendi per il 2013.

Dando un’occhiata a casi specifici, accanto a casi come quello di Luxottica, che vede molti manager nell’alta classifica e un’impresa macinare utili, abbiamo il caso di Fiat e Sergio Marchionne: retribuzione in crescita, con la controllata Chrysler in buona salute e la casa madre italiana che perde quote di mercato ovunque nel mondo.

Altro elemento che salta all’occhio è la presenza fra i 100 manager più pagati di due sole donne, una conferma che in Italia il soffitto di cristallo è ancora piuttosto saldo e che la gestione delle imprese rimane questione tutta maschile.

Ecco, io una domanda da fare agli azionisti ce l’avrei:

poiché sembra essere cosa complessa collegare il compenso all’andamento aziendale e continuiamo ad assistere a retribuzioni che prendono direzioni opposte a quelle degli utili, perché non cominciare a tagliare le retribuzioni sostituendo gli amministratori delegati uomini che hanno prestazioni insoddisfacenti con manager donna?

Costano meno, molto meno. E non è affatto detto che ci si debba attendere risultati peggiori.

Tu cosa ne pensi?

 

Trovi il post anche nel libro Palmiro e lo (s)management delle Risorse Umane – Tattiche di sopravvivenza aziendale.

(No Ratings Yet)
Loading...
Commenti
Ilaria 30 Luglio 2013 0:00

Concordo pienamente

Cristian 30 Luglio 2013 0:00

Ciao Arduino, stavolta mi hai fregato, avrei detto 5, ma non avevi scritto che si trattava di aziende Italiane…
Relativamente alla tua proposta io direi di estenderla anche ai nostril Governanti (mondo, non solo Italia) avremo probabilmente meno guerre e più solidarietà e dico questo pur non essendo un grande fan di Dilma Rousseff e Cristina Kirchner, che vorrei considerare come 2 casi isolati… please…
Rimane un piccolissimo problema: I Manager scaricati e gli Ex Governanti… cosa li mandiamo a fare??? Un ideuzza ce l’avrei, ma poi… no dai, non lo volete sapere…

AM 31 Luglio 2013 0:00

…lo sai che sono curioso come una scimmia…
Ma non esagerare!
Ciao ragazzaccio!
Arduino

ROSSANA CINQUANTA 1 Settembre 2015 0:00

Girls do it better..;) altra vignetta che mi piace. Ti ho aiutato ?

AM 3 Settembre 2015 0:00
Lascia ora il tuo commento (* obbligatorio)

Nome *
E-mail *
Sito Web
Commento *