Perché non riusciremo mai a sconfiggere l'ignoranza

Antonio Sgobba - 2017 - il Saggiatore - 344 pagg

? - Il paradosso dell’ignoranza da Socrate a Google

Prima di cominciare la presentazione di questo libro ti faccio alcune domande:

  • Sai come funziona il bluetooth? Sapresti spiegarlo?
  • Le unghie dei piedi crescono con una rapidità superiore a quelle delle mani?
  • Che cos’è l’agnoiologia?
  • Quante sono le razze di animali presenti sul pianeta?
  • Sai quante volte inspiri nel corso di una giornata?

Domande complicate?

Neanche troppo; le difficoltà non cambierebbero molto se dovessi rispondere a domande relative a materie che senti di “maneggiare” con disinvoltura.

E più ti sforzerai di trovare risposte più troverai altre domande, alle quali ti renderai conto di non essere in grado di dare risposta, se non chiedendo a Google.

Ma sarà la risposta corretta, quella di Google? Ti ha fornito la fonte giusta?

Già perché la conoscenza che ti offre il motore di ricerca, dandoti l’illusione di essere onnisciente, non fa che porti nuovi interrogativi; e le risposte che cercherai di dare loro genereranno a loro volta nuovi interrogativi.

Perché quello che Antonio Sgobba ci aiuta a scoprire è il paradosso dell’ignoranza: e cioé

non sapremo mai cosa esattamente sappiamo,
e sappiamo solamente ciò che pensiamo di sapere.

Ogni informazione è superata nel momento in cui la ricevi, ogni novità è storia vecchia.

Questo libro, semplicemente unico, pone solo domande.

È un ambizioso atlante dell’ignoranza, un racconto rigoroso e ironico che attraversa secoli di storie, libri, memorie, teorie scientifiche; un libro che mette in comunicazione filosofi del passato come Platone, Kant e Nietzsche con i politici di oggi; apre dispute tra giornalisti e burocrati dell’Ottocento, sociologi e scrittori, ottimisti e pessimisti, poeti e criminali.

Un’indagine sull’infinite sfumature che colorano il concetto di «ignoranza», tra cavalieri che lottano contro gli ignoranti e ignoranti che nel contempo diventano i signori del mondo, per scoprire il paradosso più antico di sempre: il paradosso dell’ignoranza.

E cioè che

più cose riuscirai a conoscere più diventerai ignorante.

Trovi tutto questo scoraggiante? Non dovresti.

Con il suo libro Antonio Sgobba ci insegna alcune cose fondamentali:

  • dire “non so” è il punto di partenza per acquisire la conoscenza di cui abbiamo bisogno per affrontare la realtà;
  • per quanto solida sia la nostra preparazione siamo e saremo sempre profondamente ignoranti;
  • un’ignoranza consapevole aiuta molto più di un’arrogante pseudo-conoscenza;
  • solo imparando a familiarizzare con la nostra ignoranza potremo imparare a gestirla e a valorizzare una sana e autentica conoscenza.

Un libro da non perdere: di seguito un video in cui l’autore definisce l’ignoranza e i contenuti!

Sommario

Introduzione. Non so: due parole prima di cominciare

Nota dell’autore

Parte prima. Voi non sapete che cos’è l’ignoranza

Prologo

  • 150 anni di ignoranza
  • Un tentativo di definizione: “Assenza di conoscenza”
  • Non facciamo confusione
  • Viaggi verso l’ignoto e stanze delle meraviglie
  • Più sappiamo, più ignoriamo
  • Oceanografia dell’ignoranza

Parte seconda. Ignora te stesso

  • Casi patologici
  • Che cosa so di me
  • Ignoranza consapevole: ciò che conta davvero per Socrate
  • Ignoranza inconsapevole: l’effetto Dunning-kruger
  • Conoscenza inconsapevole: autoinganno o autoignoranza?
  • Conoscenza consapevole: un filosofo in politica

Parte terza.  Sconfiggere l’ignoranza?

  • “Possiamo sapere tutto se vogliamo” Google e il ritorno all’ ogni scienza
  • Ignorabimus! Intermezzo: Burke&Hare. Una storia scozzese
  • Il dottor Knox e il desiderio di conoscere tutto
  • Prima lezione di agnoiologia
  • Entri lo scettico
  • Chiudere il cerchio

Parte quarta. Come si diffonde l’ignoranza?

  • Tutta colpa di internet (da vent’anni)
  • Ritorno nel paese degli Ignoranti
  • 4 ottobre 1957: nasce la società dell’ignoranza
  • Il paradosso dell’ignoranza e della conoscenza
  • Segreti e calcoli
  • Contro le campagne contro l’ignoranza

Parte quinta. Che cosa ce ne facciamo di tutta questa ignoranza?

  • Prima lezione di agnotologia: le fabbriche dell’ignoranza
  • Ignorare è potere
  • Il manager dell’ignoto
  • Non sai niente, storyteller
  • Giornalisti privi di conoscenza
  • La rivincita degli ignoranti

Epilogo. Un’ignoranza enciclopedica

Note

(No Ratings Yet)
Loading...
Lascia ora il tuo commento (* obbligatorio)

Nome *
E-mail *
Sito Web
Commento *