Corrotti, corruttori e impermeabilità al rimorso

di AM il 19 ottobre, 2015

impermeabilità rimorsoGià!

Dalle dichiarazioni rilasciate quando sono sorpresi con le mani nel sacco, corrotti e corruttori appaiono spesso impermeabili al rimorso, apparentemente inconsapevili della gravità della azioni commesse.

Assenza di qualunque forma di codice morale o semplice istinto di difesa?

 

Ps: di seguito la citazione originale.

Per parte mia, credo che fra tutte le qualità morali dell’uomo il rimorso sia la meno attiva, quella che con più facilità si può sopprimere quando si desta, senza contare che in molti non si desta mai.

William Makepeace Thackeray, La fiera della vanità

{ 1 commento… leggilo qui sotto oppure aggiungine uno }

Cesare ottobre 20, 2015 alle 19:51

Assenza di codice morale, come i bambini piccoli; se li beccano, la loro scusa è “Ma lo fanno tutti” oppure “Perchè solo io?” o “quell’altro è peggiore di me”; mai uno che dica “Ci ho provato, speravo di farla franca”; meno che mai “Mi dispiace, ho bagliato, affronterò le conseguenze”.

E il problema è che in Italia funziona: c’è chi vuole intitolare strade a Craxi (già mi immagino la targa: “Bettino Craxi. Statista e latitante.”

Rispondi

Lascia un commento

Articolo precedente:

Articolo successivo: